Progetto “CASA KM 354″

FINALITÀ

L’obiettivo è quello di offrire agli ospiti una stabilità abitativa, che permetta di riacquisire uno stato di serenità tale da acconsentire quel giusto spazio per poter crescere personalmente e professionalmente, in un luogo sano e costruttivo. Una prospettiva che supera l’accoglienza temporanea dei dormitori, ove l’offerta di una casa non sia più considerata come l’ultima fase di un lungo percorso di reinserimento sociale, bensì la base sicura da cui partire per promuovere un reale processo di cambiamento.


Si ringrazia lo Studio associato Virginia di Trento,
ed in particolare l’autore Roberto Marini,
per la gentile concessione della presente fotografia

ATTIVITÀ

Coabitare in semi autonomia con il supporto di operatori e volontari nello stile della compartecipazione e responsabilizzazione.
Si promuovono accompagnamenti a progetti individuali per il sostegno nell’inserimento e mantenimento lavorativo, colloqui individuali, orientamento, segretariato sociale, accompagnamento sociale e momenti di incontro nella e con la comunità.

DESTINATARI

Il servizio abitativo è offerto fino ad un massimo di 8 posti letto per uomini segnalate da servizi pubblici o del privato sociale.

CONTATTI

ROVERETO
Via Manzoni, 29
fcs.km354@diocesitn.it

Responsabile Servizio: Franco Passerini
cell. 329 0082833 – f.passerini@diocesitn.it

VOLONTARIATO

I volontari partecipano alla vita di casa con le persone accolte. Collaborano in alcune attività della vita di casa come la preparazione della cena, partecipazioni ad eventi sportivi o culturali della comunità. Offrono supporto allo studio, accompagnamenti per servizi di segretariato sociale in accordo con gli operatori. Collaborano inoltre in piccoli lavori di manutenzione e giardinaggio. I volontari coinvolti vengono accompagnati, sostenuti e formati al servizio con gli ospiti, nel rispetto delle disponibilità di tempo e di coinvolgimento.

Vuoi essere volontario anche tu?
Puoi contattare la Referente dei volontari:
cell. 347 8503549 – fcs.km354@diocesitn.it

STAMPA


Italia Caritas
nr.3/2014
p.12 – Italia Caritas: “Prima la casa!” L’auspicio si fa rete
Dalla strada all’alloggio, saltando le tappe intermedie: la lotta all’homelessness cambia paradigma. Prime esperienze Housing first, in vari territori d’italia, dopo le sperimentazioni vincenti in Europa.
Fio.psd lancia il Network nazionale: coinvolte 40 città
Continua a leggere

TESTIMONIANZE


Comunità in cammino
p.35 – ARIA DI “CASA” AL KM 354
A inizio ottobre si è inaugurata la nuova Casa Km 354 nei pressi della stazione di Rovereto, la “vecchia casa cantoniera”, visibile dalla strada per il colore rosso acceso.
Circa due anni fa l’ormai fatiscente casa cantoniera era diventata un riparo per molti senza dimora fintantoché la Fondazione Comunità Solidale, assieme a più di cento volontari e ad alcuni ospiti del Portico di Rovereto, ha deciso di risistemarla per poterla riutilizzare come vero e proprio centro di accoglienza durante l’inverno per far fronte alle gelide temperature.
Continua a leggere

Uniti nella Carità
Cedas di Rovereto
p.21 – UN’ESPERIENZA DI ALLOGGIO SOCIALE
Una delle domande che spesso mi torna in mente e che si trova nell’Antico Testamento è: “sono forse io il custode di mio fratello?”. Volendola attualizzare ad oggi mi domando: “sono forse io che mi devo prendere cura di chi è in un momento di difficoltà, solitudine, tristezza? Sono io o devono essere gli altri a pensarci?”.
Continua a leggere